Statistiche di accesso
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Merateonline > Cronaca > dal territorio
Scritto Venerd 28 maggio 2010 alle 19:02

Lecco: altri 2 appuntamenti di ``C' aria di spettacolo``

Lecco

Altri due appuntamenti della rassegna “C’è aria di spettacolo”, promossa dalla Provincia di Lecco insieme alla Fondazione Cariplo, sono stati presentati questa mattina a Villa Locatelli dall’assessore alla cultura Marco Benedetti. Il festival Musicomedians, giunto alla quarta edizione, si terrà il 4, 5 e 6 giugno a Villa Greppi di Monticello Brianza con la direzione artistica del noto comico Flavio Oreglio, che per quest’anno ha scelto come filo conduttore la riscoperta del cabaret in Europa e in Italia. A questo tema verrà dedicata la mostra “La vera storia del cabaret”, curata dallo stesso Oreglio in collaborazione con Giangilberto Monti, che traccia il percorso storico del cabaret a partire dall’esperienza dello “Chat noir” ottocentesco di Rodolfo Salis, passando in rassegna le fondamentali tappe tedesche e svizzere che si sviluppano intorno al movimento dadaista, giungendo infine alle innovazioni italiane degli anni cinquanta e al teatro canzone di Gaber e di altri importantissimi autori. Tra i vari e divertentissimi ospiti che animeranno le serate del Musicomedians, particolarmente attesi sono Nanni Svampa, che sarà a Villa Greppi sabato 5 giugno, e Cochi Ponzoni, lo storico partner di Renato Pozzetto, che chiuderà la manifestazione domenica 6 giugno. Molto variegata anche la proposta per la 6^ edizione de “Il giardino delle Esperidi”, curata da Michele Losi di Scarlattine Teatro. I ventisei spettacoli che animeranno con danza, musica e poesie i borghi e i sentieri del Monte di Brinza, coinvolgeranno diversi comuni, tra cui quello di Santa Maria Hoè, ente capofila, dall’11 fino al 27 giugno. Tre i principali filoni seguiti per questa edizione, ha spiegato Michele Losi: nella prima parte della manifestazione verrà dato spazio a importanti compagnie di danza internazionali, seguiranno spettacoli che hanno come comune denominatore l’attenzione per le lingue locali, ed infine verrà data visibilità e possibilità di esibirsi a giovani compagnie di evoluzione. Non mancheranno eventi per i più piccoli all’interno di un programma che si pone il duplice obiettivo di valorizzare i bellissimi luoghi, spesso poco conosciuti, del Monte di Brianza e di dare ai cittadini la possibilità di assistere a spettacoli suggestivi e innovativi direttamente a casa loro. Da parte di tutti i partecipanti è stato fatto un sentito ringraziamento alla Provincia, in particolare all’assessore alla cultura, per l’impegno nell’intera coordinazione del progetto in un momento economicamente molto difficile anche per le amministrazioni.


Rosa Valsecchi


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco